Didattica e Referenze

LA MOTIVAZIONE DEI COLLABORATORI : PARTE 1

LA MOTIVAZIONE DEI COLLABORATORI : PARTE 1

COSA E’ LA MOTIVAZIONE : dal latino “MOTUS” motivazione indica un movimento, quindi il dirigersi di un Soggetto verso un oggetto desiderato, verso uno scopo, verso una meta.  Sul lavoro c’è: chi è efficiente, rende, lavora sodo chi non prova piacere in quello che fa La differenza è data dalla motivazione. La motivazione è qualcosa di interiore che solo la persona può controllare.…

More info

NON CHIEDERTI PERCHE’ A ME? CHIEDITI PERCHE’ NON ANCORA A ME O A CHE SCOPO E’ ACCADUTO A ME?

NON CHIEDERTI PERCHE’ A ME? CHIEDITI PERCHE’ NON ANCORA A ME O A CHE SCOPO E’ ACCADUTO A ME?

“Perché io?”  “Perchè a me?” È la domanda sbagliata da porsi. La tragedia ci colpisce tutti a un certo punto della vita, quindi chiedere “Perché io?”  é una prospettiva egocentrica, che non è indicativa del quadro generale. Nei momenti di difficoltà la rabbia mi ha portato sovente a chiedermi “perché a me? Quando si sperimentano tragedie e difficoltà in un mondo…

More info

INTELLIGENZA EMOTIVA E PERFORMANCE

INTELLIGENZA EMOTIVA E PERFORMANCE

OGNI EMOZIONE CI PREDISPONE ALL’AZIONE, CIASCUNA DI ESSE CI ORIENTA IN UNA DIREZIONE GIA’ RIVELATASI PROFICUA PER SUPERARE LE SFIDE DELLA VITA. IN OGNI EMOZIONE C’E’ QUINDI UNA IMPLICITA TENDENZA AD AGIRE, MA SE E’ VERO CHE NEL PASSATO PIU’ REMOTO LA PROPENZIONE ALLA COLLERA  POTEVA COSTITUIRE UN VANTAGGIO IN TERMINI DI SOPRAVVIVENZA  OGGI, TALE INCLINAZIONE PUO’ PORTARE A RISPOSTE…

More info

IL SUCCESSO E’ SAPER RISPETTARE

IL SUCCESSO E’ SAPER RISPETTARE

Oltre 40 anni fa Michele Ferrero scrisse ai responsabili da lui nominati elencando le norme guida del personale. Tanto è stato scritto sull’inventore della Nutella, ma nulla come questo documento rende la statura imprenditoriale e umana di Michele Ferrero e il profondo rispetto che egli nutriva per tutti i suoi collaboratori. Massime da seguire nei contatti con il personale: “Quando…

More info